Il testo unico sull’edilizia

0
132

Il testo unico sull’edilizia

La norma fondamentale di riferimento per i lavori edili

Il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia è stato predisposto per raccogliere in un solo documento le norme principali riguardanti l’edilizia.
Il TU divide le norme tra quelle di legge e quelle di natura regolamentare e stabilisce una tabella di corrispondenza tra gli articoli della nuova normativa e quelli della precedente.
Il provvedimento è articolato in tre parti (attività edilizia, norme tecniche per l’attività edilizia e disposizioni finali).
Il testo esordisce con alcune definizioni che riguardano i seguenti interventi: di manutenzione ordinaria, di manutenzione straordinaria, di restauro e risanamento conservativo, di ristrutturazione edilizia, di nuova costruzione, di ristrutturazione urbanistica.
La nozione di intervento di ristrutturazione edilizia è ampliata in modo da comprendere anche la demolizione e successiva ricostruzione di un fabbricato identico.
La nozione di interventi di nuova costruzione comprende esplicitamente: nuovi edifici, interventi di urbanizzazione primaria e secondaria, realizzazione di infrastrutture e impianti, installazione di torri e tralicci (compresi i ripetitori tlc), installazione di manufatti leggeri, interventi pertinenziali e depositi merci e materiali.
Il testo riprende e coordina le norme in materia di rimozione delle barriere architettoniche negli edifici privati, in quelli pubblici e in quelli aperti al pubblico.
Sancisce una specifica responsabilità del progettista, del direttore dei lavori, del responsabile tecnico degli accertamenti per l’agibilità e del collaudatore, nel caso in cui l’opera non risulti accessibile e utilizzabile da parte dei portatori di handicap.
Il testo dedica infine particolare attenzione al contenimento energetico.

Testo Unico sul Edilizia – DPR 380-01 AGGIORNATO AL D.LGS. N. 301 DEL 2002

Leave a reply