Consigli per il risparmio energetico: come risparmiare ottimizzando l’efficienza dei termosifoni, radiatori e serramenti

0
250
Risparmio energetico

Consigli per il risparmio energetico: Come risparmiare ottimizzando l’efficienza dei termosifoni, radiatori e serramenti

Risparmiare energia ottimizzando le dispersioni, ecco 10 semplici consigli

Risparmio energetico

Risparmio energetico

Vi proponiamo un decalogo da seguire per risparmiare energia ed avere una casa sempre calda senza troppe dispersioni di calore e senza costi eccessivi di realizzazione.

1) TERMOSIFONI LIBERI

copritermosifone in legno

Copri calorifeto/termosifone in legno son scelti per estetica, ma limitano l'efficacia del radiatore

Quando il riscaldamento è acceso va assolutamente evitato di coprire il termosifone con rivestimenti fissi di vario genere (tipo copritermosifoni in legno, mobili o arredi troppo vicini, ecc.) o removibili (asciugamani, tende ecc.), e se come spesso capita il calorifero si trova sotto la finestra tenere ben aperte le tende che impediscono una buona circolazione dell’aria attorno al radiatore limitandone la sua efficacia.

Costo = 0,00 Euro    Risparmio = 1% – 2%

2) ISOLARE LA PARETE DIETRO IL TERMOSIFONE

parete isolata dietro calorifero termosifone

Pannello isolantne riflettente meglio se abbinato con un pannello in poliuretano espanso è importate la trasmittanza termica dei materiali per ottenere un valido risultato

Isolare la parete dietro il termosifone inserendo pannelli termoisolanti e/o riflettenti sul retro dei termosifoni/caloriferi (questo intervento è particolarmente consigliato per le pareti esposte verso l’esterno ed in particolare quelle esposte a nord).

Questo accorgimento è molto importante, basta infatti pensare che la dispersione termica è proporzionale alla differenza di temperatura tra esterno ed interno e proprio dietro al termosifone si ha la temperatura più alta di tutta la casa infatti si può arrivare a temperature di 60°C -70°C contro i 16°C-20°C di altre parti della casa.

Il risparmio energetico dipende dalla superficie che si isola ovvero dalle dimensioni del pannello e dalle sue caratteristiche termo isolanti (controllare il coefficiente di trasmittanza termica U del pannello che si vuole acquistare solitamente espresso in W/(mq°K) più il valore è basso meglio è, scegli almeno un pannello con U=0,030 W/(mq°K)).

La trasmittanza termica U [W/(mq°K)] altro non è che un termine energetico che indica una misura della quantità di calore perso per metro quadro.

Costo = 3,50 Euro/mq     Risparmio = 3% – 4%

3) CHIUDERE TAPPARELLE E PERSIANE

isolare le finestre termicamente

Tenere le tapparelle abbassate o chiudere le persiane appena comincia a fare buio sono piccoli gesti che fanno risparmiare molto

Quando comincia a fare buio è utile chiudere al più presto le persiane o abbassare le tapparelle in quanto con questo semplice gesto si crea una camera d’aria, tra la finestra e l’esterno, ed essendo ad una temperatura più alta di quella esterna, riduce la dispersione di calore attraverso le finestre di molto sino al 50%.

Il risparmio energetico ottenuto dipende dal tipo di serramenti che abbiamo, ad esempio se si hanno serramenti poco efficienti con vetri singoli il risparmio ottenuto con questa operazione è sicuramente maggiore rispetto alla stessa operazione fatta con serramenti più efficienti, comunque anche in tal caso si ottengono buoni risultati.

Inoltre va ricordato che nelle case anche e soprattutto se ben isolate la dispersione massima, a parità di superficie, si ha attraverso i serramenti.

Costo = 0,00 Euro/mq Risparmio = 6% – 8%

4) AUMENTARE LA RESISTENZA TERMICA DEI VETRI SINGOLI

applicare pellicola sui vetri per isolare temicamente

E' possibile applicare una pellicola termoisolante sui vetri per aumentare la loro resistenza termica

Nel caso abbiate finestre con vetri singoli e telai poco sigillati, la dispersione di calore attraverso i serramenti sarà sicuramente molto alta quindi è bene che cerchiate la soluzione più adatta a voi per ridurre le dispersioni di calore dai serramenti.

Se non volete cambiare tutto, potete scegliere per l’installazione di un doppio vetro sul serramento esistente, o di sostituzione con un serramento termoisolante quelli esistenti, o, infine, potete orientarvi verso l’applicazione sui vetri singoli di appositi film trasparenti e termoisolanti.

Ovviamente la soluzione migliore sarebbe la sostituzione dei serramenti scegliondo quelli a taglio termico, sigillati, e con tripli vetri di tipo selettivo. Il costo però sarebbe decisamente più alto e i tempi di ritorno dell’investimento un po’ più lunghi.

Costo = da 30,00 Euro/mq a 500,00 Euro/mq     Risparmio = 5% – 15%

5) ARIEGGIARE SOLO NELLE ORE PIU’ CALDE

Il 10% della bolletta annuale per il riscaldamento viene disperso per i ricambi d’aria, seppur necessari per mantenere la salubrità degli ambienti, d’inverno cercate di arieggiare i locali solo nelle ore più calde della giornata, ovvero nel primo pomeriggio.

L’aria che entrerà in casa sarà più calda di parecchi gradi rispetto a quella che entrerebbe al mattino o alla sera, anche di 10°C. Se l’aria entrata è già un po’ calda si spenderà di meno per portarla alla temperatura desiderata.

Di contro, d’estate le stanze vanno arieggiate nelle ore più fresche.

ALTRI 5 RAPIDI E UTILI CONSIGLI PER RISPARMIARE

6) FARE LA REGOLARE MANUTENZIONE DELLA CALDAIA: E’ importante provvedere regolarmente alla pulizia e alla manutenzione della caldaia e dei caloriferi (questi vanno fatti sfiatare all’inizio della stagione fredda);

 7) SIGILLARE I SERRAMENTI: Porte e finestre vanno isolate con guarnizioni a profilo concavo in strisce;

8 ) ATTENUARE O SPEGNERE IL RISCALDAMENTO DI NOTTE: Nelle ore notturne è opportuno spegnere la caldaia e regolate il timer per farla riaccendere 2 ore prima di quando ci si dovrà alzare;

9) INSTALLARE TERMOREGOALATORI: Installare valvole termostatiche sui termosifoni, queste permettono di controllare la temperatura in ogni stanza. La temperatura ideale d’inverno è 20°C (ricordate che ogni 1°C si risparmia circa il 6-8 % di energia);

10) REGOLARE L’ARIA DI TIRAGGIO: Se si possiede un camino in casa è importante, per non disperdere calore, che venga chiusa al minimo la serranda di tiraggio dell’aria.

Leave a reply

More News