Quel fenomeno del bassotto

0
161
bassotto

Quel fenomeno del bassotto

“lungo due cani, alto mezzo…”

Le taglie del bassotto

bassotto

Bassotti

Il bassotto tedesco (detto anche dachshund oppure tekel) è un cane molto particolare non soltanto per il suo carattere, ma anche per il suo curioso e originale aspetto fisico.
Forse non tutti sanno che esistono ben tre taglie di bassotto (standard, fino a 9 Kg di peso; nano, tra i 30 e i 35 cm di circonferenza toracica; kaninchen, con circonferenza toracica che non supera i 30 cm) e tre tipi di pelo (raso o liscio, ruvido o duro e lungo). Combinando le diverse taglie con i diversi tipi di pelo risultano ben 9 varietà di bassotto, tant’è che il 4° gruppo delle razze canine è dedicato esclusivamente a loro.

 

 

Perchè è così basso

bassotto

Altezza del bassotto

I suoi arti così brevi, inizialmente dovuti ad una mutazione genetica occasionale, sono stati poi ricercati e selezionati dall’uomo nel corso dei secoli proprio perché con una tale conformazione fisica il nostro dachshund riusciva ad arrivare dove tutti gli altri cani erano costretti a fermarsi.

 

 

 

 

Si adattano alla vita in casa… quale scegliere?

bassotto

Bassotto

Il “bassottista” non avrà che l’imbarazzo della scelta quindi, anche se è bene ricordare che il mantello dei bassotti a pelo lungo e soprattutto quelli a pelo ruvido necessitano sicuramente di maggiori cure rispetto al pelo raso.

Tutte queste varietà sono comunque accomunate dall’evidente sproporzione tra la lunghezza del corpo e la brevità degli arti e questo particolare non può che attrarre la nostra simpatia, infatti, non a caso, il bassotto è uno dei cani più diffusi e conosciuti al mondo.

Oggi viene considerato per lo più un cane da compagnia, ma non bisogna mai dimenticare che pur essendo un cane di piccole dimensioni non si comporta affatto come un cane di piccola taglia. Non facciamoci mai ingannare dalle sue corte gambette!

In realtà è un cane molto rustico, instancabile, dalla forza e dalla resistenza straordinaria, che nonostante la piccola mole ha una muscolatura possente e un coraggio incredibile.

Il carattere del bassotto

Anche se noi lo vizieremo, magari facendolo dormire sul divano (o addirittura sul letto) e lo copriremo “perché altrimenti prende freddo”, egli è e resta un cane da caccia, selezionato per combattere in tana fino allo stremo delle forze contro animali selvatici più grossi di lui, quali volpi e tassi.
Il bassotto è un cane dal carattere fiero, dalla forte personalità, molto possessivo e piuttosto permaloso. Ad esempio può tenerci il muso per ore se lo sgridiamo, al punto che ci costringerà quasi a “chiedergli scusa” se vogliamo che ci scodinzoli di nuovo!

Ostinatissimo e caparbio quando si mette in testa qualcosa difficilmente scende a compromessi, sa quello che vuole e non si arrende finché non lo ottiene. Vuole essere sempre al centro dell’attenzione, adora il suo padrone e sa essere molto dolce e affettuoso. Sicuramente sa farsi voler bene, è un cane molto allegro ed esuberante che ama molto giocare anche in tarda età e ci stupirà spesso con la sua intelligenza acuta e il suo forte intuito.

E’ sostanzialmente un cane obbediente e in casa è un guardiano attento, dall’udito finissimo e a cui non sfugge il minimo rumore, per cui nessun estraneo potrà avvicinarsi senza che il nostro amico abbia lanciato un sonoro allarme. Il bassotto adora stare vicino al suo padrone, ma se proprio non volete farlo entrare in casa sa vivere anche all’esterno, purché abbia una cuccia ben coibentata e riparata.

Chi abita in appartamento deve ricordarsi che al nostro piccolo grande amico non basta soltanto essere coccolato e amato perché, avendo nel sangue una spiccata e innata attitudine venatoria, deve poter dar libero sfogo alla sua voglia di correre e alla sua vitalità sfrenata.

Ha perciò bisogno anche di movimento e di stare all’aria aperta per cui, se volete vederlo veramente felice, portatelo spesso a fare lunghe passeggiate e non fatelo diventare un obeso “cane da cuscino”, ciò va totalmente contro la sua natura e il suo spirito libero!

Leave a reply